Intestazione della pagina. Copertina 	del nuovo album
Intestazione della pagina. Copertina del nuovo album

La biografia di Paride Pandolfo

Paride Pandolfo, baritono brillante, ha studiato canto con rigorosa continuità presso l´ Academia Maria Malibran diretta da Rosetta Pizzo e Francesco Signor.

Ha svolto un'intensa attivitá concertistica in Italia e all´ Estero.

Si è dedicato alla ricerca, al recupero ed alla riproposta di un vasto repertorio di musiche dimenticate, riproponendole anche in fortunate edizioni discografiche.

Ha vinto Concorsi di Canto a carattere nazionale ed internazionale. Premio speciale della giuria al Concorso Internazionale di Canto G.B.Velluti. Nel dicembre 2004 ha vinto a Miami il Concorso Internazionale di Canto M.S.C. Opera emanazione del premio lirico Giacomo Lauri Volpi.

In campo operistico ha debuttato nei ruoli di Figaro nel Barbiere di Siviglia di G. Rossini , di Belcore nell´ Elisir d´ amore di Donizetti, di Germont ne La Traviata di G. Verdi e di Marcello ne La Boheme di G.Puccini.
Ha in repertorio opere quali: Lucia di Lammermoor di G. Donizetti (Enrico), Don Pasquale di G. Donizetti (Malatesta), Trovatore di G. Verdi (Conte di Luna), Pagliacci di R. Leoncavallo (Silvio), Puritani di V. Bellini (Riccardo), Faust di Gounod (Valentino).

Nel ruolo di Cristo ha cantato con l´ Orchestra Filarmonica di Verona la Resurrezione di Cristo di Lorenzo Perosi nell´ occasione di una celebrazione tenuta al Tempio Monumentale di Treviso dove questo oratorio era stato dato in prima mondiale. Con la stessa orchestra ha interpretato Figaro nel Barbiere di Siviglia di Rossini in una acclamata produzione nel teatro di Castel Brando a Treviso.

Ha vestito i panni di Marcello in una prestigiosa edizione de La Boheme con l´orchestra Filarmonia Veneta diretta dal M° Romani. é stato ancora Figaro nel Barbiere di Siviglia di Rossini al Montecorvino Opera Festival di Salerno e subito dopo al Coliseu di Porto con la direzione del M° Nikza Bareza.
Ha interpretato il ruolo di protagonista vestendo i panni di Jack nell´opera L´importanza di essere Onesto, trasposizione lirica dell´omonima opera di Oscar Wilde, scritta e diretta dal M° Nicola Giusti e andata in scena al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno. Ha vestito nuovamente i panni di Figaro nel Barbiere di Siviglia di Rossini che è andato in scena al Teatro del Casinó di San Remo con la direzione del M° Giovanni Di Stefano.

Recentemente ha debuttato nel Trovatore di G. Verdi al Festival d´Opera di Avenches con la direzione del M° Daniel René Pacitti, interpretando il ruolo del Conte di Luna, ottenendo un autentico successo di pubblico e di critica.

Ha lavorato con registi di chiara fama, fra i quali piace citare Italo Nunziata, Francesco Esposito, Francesco Torrigiani , Pier Francesco Maestrini.

last-fm
Seguici su last-fm

feed rss
Abbonandoti a feed-rss di questo sito rimarrai aggiornato su tutti gli spettacoli di Paride. Puoi farlo tramite feed reader o e-mail